Le decorazioni per matrimonio hanno uno scopo ben preciso: trasformare il giorno del fatidico “Sì” in un sogno. Con i giusti accessori matrimonio e addobbi dall’impeccabile stile è possibile percorrere i sentieri incantati che portano in un magico mondo. Una fantastica realtà dove regnano amore ed eleganza.

accessori matrimonio

Quali decorazioni per matrimonio scegliere?

Desiderate un matrimonio da favola? Bene, siete nel posto giusto. In tanti si chiedono da dove partire per organizzare alla perfezione un evento così importante, facendosi sempre sopraffare da uno stato di ansia generale e dalla paura di non riuscire. Fate un bel respiro, sedetevi e… prendete carta e penna, così da segnare tutti i consigli che sorreggono questo breve testo.

Torniamo alla domanda iniziale: da dove partire? Dalle decorazioni per matrimonio, non c’è ombra di dubbio. Nulla può essere lasciato al caso in un giorno così importante e tutto deve essere perfetto. Non concentratevi solo sulle grandi cose, ma focalizzate la vostra attenzione anche sui dettagli. Come si dice, “sono sempre i dettagli a far la differenza”!

Fiori, luci e mille altri addobbi per la casa, la Chiesa come un ventaglio per le nozze calde estive e la location scelta per i festeggiamenti: sono davvero tantissime le cose a cui pensare, ma basta partire con po’ di anticipo. In questo modo, mai il panico vi metterà K.O. e i preparativi per il matrimonio si trasformeranno in una piacevole attività.

Decorazioni per matrimonio semplici o sfarzose?

La prima cosa da fare per ottenere un risultato eccellente è scegliere il tema. Ogni addobbo deve essere collegato all’altro, non materialmente, ma dal punto di vista dell’armonia di stile.

Cosa scegliere? Da un lato le inguaribili romantiche, dall’altro chi desidera un matrimonio sui generis. Le prime (chiediamo scusa ai maschietti, ma il riferimento alle future spose è d’obbligo, data la loro capacità organizzativa) cercano decorazioni per matrimonio che nella semplicità ritrovano la massima eleganza ma anche un semplice cono portariso può fare facilemte la differenza. Nel secondo gruppo ritroviamo chi è alla ricerca di addobbi sfarzosi o che, data la loro particolarità, riescano a catapultare gli ospiti in una parallela realtà. Va bene tutto, ma la prima regola da seguire è quella del “non esagerare”! È facilissimo inciampare e cadere rovinosamente in uno stile poco adatto all’evento.

Decorazioni per matrimonio: i fiori e le luci

I fiori e le luci sono gli addobbi di maggior valore per quanto riguarda le decorazioni per il wedding day.

Partiamo dai fiori, pronti ad accompagnare gli sposi in ogni momento della giornata. Il bouquet, gli addobbi per la Chiesa e le composizioni scelte per la sala dove si svolgerà il ricevimento devono essere scelti prestando la massima attenzione. I colori e i dettagli artificiali che valorizzano ogni singola composizione devono richiamare sempre il tema scelto.

Gli addobbi per la Chiesa, per l’auto e per la sala dovranno essere un tutt’uno, creando continuità di stile. Non dimenticate poi di scegliere bouquet e Boutonnière in sintonia tra loro e con gli abiti scelti. Un bel modo di valorizzare l’unione dei protagonisti di quello che sarà un importante giorno. 

Tra le più importanti decorazioni per matrimonio ritroviamo anche le luci, fondamentali per mettere in risalto anche gli altri addobbi. Immaginate un bellissimo ricevimento organizzato in una calda sera d’estate tra il verde di un grande giardino. Aggiungete dei potenti faretti. Il risultato? Pessimo! Facciamo un passo indietro e buttiamo via i faretti. Immaginate ora delle piccole canele bianche posizionate in punti strategici del giardino e sui tavoli; aggiungete delle eleganti lampadine dalla luce fioca e nascoste tra i rami di alte piante. Il risultato? Una romantica atmosfera per un matrimonio dallo stile raffinato.

Un semplice esempio per far capire che con le luci è possibile giocare per ottenere un risultato a dir poco sorprendente e straordinario. Basta solo un po’ di fantasia!

Decorazioni per matrimonio: attenzione ai dettagli!

“Hai visto come erano belli i fiori scelti per la chiesa?”

“Sì, e non ho potuto fare a meno di ammirare le bellissime decorazioni della sala del ricevimento. Tutto bellissimo, ma il cuscino portafedi era davvero orribile! Quei nastrini…meglio non pensarci!”

Questo potrebbe essere il dialogo post-festa tra i più attenti invitati. Desiderate questo?

Per non sbagliare si consiglia di seguire le regole della linearità e della semplicità, così da accompagnare gli addobbi più sfarzosi e particolari da mettere in primo piano, senza mai appesantire gli stessi. Ricordate che le decorazioni per matrimonio più piccole devono semplicemente accompagnare quelle principali, svolgendo la funzione di delicata e perfetta cornice.